I trend per la base viso degli ultimi anni hanno in comune un effetto glow, per ricreare la naturale luminosità della pelle ma che allo stesso tempo, uniforma l’incarnato e copre le discromie. Scopri quali sono i prodotti da utilizzare e gli step da seguire per ottenere una base viso effetto glow.

I prodotti skincare e i primer da utilizzare per un base viso glow

Come per ogni tipologia di makeup, la giusta skincare è alla base della buona riuscita del look. Per preparare la pelle ad un makeup luminoso non basta applicare creme illuminanti in grandi quantità o olii viso, ma bisogna idratare la pelle (rispettando le caratteristiche della nostra tipologia di pelle, che sia secca, mista o grassa) sovrapponendo diversi prodotti per far sì che la nostra pelle appaia luminosa, rimpolpata e fresca. Si consiglia di utilizzare un tonico idratante, seguito da un siero a base di acido ialuronico e infine da una crema idratante adatta alla propria tipologia di pelle. Non dimenticate inoltre di idratare la zona del contorno occhi, per evitare che il correttore vada nelle pieghe e secchi più facilmente la zona, vanificando i nostri sforzi per una perfetta base glow.

Dopo aver applicato la giusta skincare, potete aumentare l’effetto luminoso tramite primer che andranno a neautralizzare le discromie e il grigiore del viso. Se avete la pelle mista o grassa, potete optare per un primer dall’effetto blur da applicare solo sui pori e zona T, oppure un primer levigante per mimetizzare imperfezioni e piccole cicatrici causate dall’acne.

Se invece avete la pelle secca e desiderare un effetto wow, come ultimo step potete applicare un olio viso con particelle illuminanti come il Blooming Serum Gold Infusion, che unisce a se il potere idratante ed elasticizzante dell’olio di rosa mosqueta e l’olio di semi di girasole, alle proprietà benefiche anti-età e non solo dell’oro 24 carati, per regalarvi un incarnato perfettamente luminoso e nutrito.

I fondotinta da utilizzare per un effetto glow

Dopo aver per applicato una accurata skincare e i primer, è il momento di applicare il fondotinta.  Se desiderate una bassa coprenza, senza rinunciare ad un incarnato uniforme e perfezionato, potete utilizzare una CC Cream: con il minimo sforzo otterrete una pelle con il giusto effetto glow, idratata e perfettamente flawless.

cc-cream-effetto-glow-mia-cosmetics

Se desiderate invece una coprenza maggiore, potete optare per un fondotinta dalla media coprenza come il Beyond Coverage Foundation: copre le imperfezioni, è adatto a tutti i tipi di pelle per la sua formula sottile, garantisce idratazione e lunga tenuta, disponibile in ben 20 tonalità. Se avete la pelle grassa o mista, basta applicare un velo di cipria nella zona T, senza dover rinunciare ad un incarnato luminoso!

Blush, bronzer e illuminante: quali utilizzare per completare una base viso luminosa

Per esaltare ancora di più il vostro incarnato e renderlo ancora più glow, dovrete utilizzare i giusti prodotti dopo il fondotinta. Non applicate troppa cipria o prodotti troppo opachi o vanificherete la luminosità ottenuta applicando i prodotti precedenti!

Allo stesso modo, non dovete esagerare con i prodotti luminosi: optate per prodotti in crema o liquidi , che spesso hanno una pigmentazione leggera e donano alla pelle un’aspetto sano e naturale. Evitate bronzer, blush e illuminanti che contengono microglitter, perchè la luce si concentrerà proprio in quel punto e perderete la tridimensionalità e la luminosità fin ora ottenuta.

 

 

Write A Comment

Pin It