Ecco i segreti della spugnetta trucco per stendere la base make-up!

La classica spugnetta da trucco è diventata beauty blender. Le ben note spugnette triangolari in lattice sembrano appartenere al paleolitico: benvenute spugnette in silicone, un must have delle make up collection di tutte le donne del mondo.

Le beauty addicted ne conoscono tutti i segreti, ma le “profane della beauty blender” non la utilizzano al massimo della sua potenzialità. Scopriamo insieme come orientarsi nel mondo delle spugnette trucco, quale scegliere e soprattutto come usarla per truccarsi con un risultato semplicemente perfetto.

Scopri come ottenere il trucco perfetto, utilizzando la beauty blender

Beauty Blender: che cos’è?

Più di una spugnetta, un vero e proprio strumento professionale dalle molteplici funzioni che tutti possono utilizzare per stendere al meglio i diversi prodotti per il make up, dal fondotinta all’illuminante, e per scolpire i tratti del viso con le tecniche del baking e del contouring. In base a forma, dimensione e materiale, le beauty blender si utilizzano per diversi scopi: vediamo quali.

Le due discriminanti per la scelta delle beauty blender sono dimensione e forma. Ce ne sono di grandi, piccole, a forma di clessidra o a forma di goccia: le proposte sono infinite.

Beauty Blender A Forma Di Goccia

La prima spugna a forma di goccia è la beauty blender originale, che ha rivoluzionato il mondo del make up. Non contiene allergeni e raddoppia le dimensioni una volta bagnata. Non assorbe il fondotinta, permettendoti così di non sprecare prodotto e distribuendo in modo omogeneo il trucco per una base uniforme.

Questa forma è ideale per il trucco quotidiano e per chi si approccia per la prima volta a questo tipo di strumento. Il fondo è arrotondato, per andare a distribuire il prodotto sulle zone grandi del volto. La punta è lo strumento con cui raggiungere le zone più difficili. La spugnetta trucco a goccia è perfetta anche per applicare la cipria, specialmente nella zona del contorno occhi.

Beauty Blender Con Fondo Piatto

Perfette per applicare il fondotinta liquido in modo uniforme, evitando l’effetto maschera. I lati arrotondati sono pensati appositamente per coprire le zone più ampie del viso, mentre la punta, più precisa, riesce ad andare a coprire difetti e imprecisioni. Il bordo piatto è utile anche per il contorno occhi e per le zone intorno al naso.

Beauty Blender A Forma Di Clessidra

La forma a clessidra è utile per stendere il blush in crema o per la tecnica del contouring: grazie al restringimento centrale, la spugnetta a clessidra si impugna più facilmente, per un’applicazione mirata e precisa dei chiaroscuri.

Beauty Blender A Forma Di Cuneo

La forma particolare di questa blender è appositamente studiata per una stesura del prodotto ancora più precisa, anche nelle zone del viso più difficili da raggiungere.

Mini Beauty Blender

Per una base trucco precisa, che più precisa non si può. Per stendere i prodotti in ogni angolo del tuo viso. Le beauty blender mini o dal formato ridotto sono amatissime dalle make-up addicted: l’accessorio perfetto da portare in borsa per un veloce ritocco.

Come usare la beauty blender

Asciutta o bagnata? Come si utilizza la beauty blender? Dipende dal prodotto che si intende applicare. Nel caso di fondotinta, bb cream o illuminanti in crema, è meglio bagnare la spugnetta e strizzarla per utilizzarla umida. In questo modo l’accessorio diventerà più morbido e non assorbirà il prodotto, lasciando sulla pelle un meraviglioso effetto brillante. La beauty blender si può bagnare con acqua, acqua termale oppure con un primer o un fissativo spray. Per una copertura estrema è preferibile applicare il fondotinta con la spugnetta asciutta.

Per i prodotti in polvere, come è facile intuire, la beauty blender deve essere completamente asciutta per evitare che il prodotto penetri all’interno della spugna. Da asciutta, inoltre, la polvere resterà localizzata solo in un punto della blender, potendo quindi essere applicata con precisione sulle parti del viso selezionate.

Come pulire la beauty blender

Pulizia approfondita almeno una volta a settimana per la nostra miglior alleata in fatto di trucco. Ma come lavare a fondo e igienizzare la beauty blender? Esistono diversi metodi:

  • Con il sapone neutro liquido: basta applicarne una piccola quantità sulla spugnetta e stringerla, strizzarla e risciacquarla diverse volte, per permettere al detergente di penetrare a fondo, eliminando tutte le impurità.
  • Nel forno a microonde, inserendola in una tazza insieme ad acqua e qualche goccia di detersivo per i piatti. 1 minuto alla massima potenza per poi lasciare raffreddare il tutto. Una volta strizzata, la beauty blender sarà completamente pulita. Ma bisognerà ripetere l’operazione un paio di volte per togliere lo sporco più profondo.
  • Sapete che l’olio d’oliva riesce ad eliminare tutte le impurità del trucco? Versatene un pochino sulla blender, massaggiatela per eliminare lo sporco e poi lasciatela riposare per circa 15 minuti in un foglio di stagnola. Poi risciacquate la spugnetta con sapone delicato o detersivo per i piatti. Et voilà, il gioco è fatto.
  • Le beauty blender si possono lavare anche in lavatrice, ma prima dovrete inserirle in una bustina traforata, come quelle per l’intimo, e impostare un ciclo di lavaggio a 30 gradi.

Lavare le beauty blender ogni settimana va bene, ma è preferibile detergerla ogni giorno per non lasciare che sulla sua superficie prolifichino pericolosi batteri.

Sostituite la spugnetta trucco ogni 2/3 mesi o nel momento in cui cominciate a notare segni di deterioramento come crepe o tagli, per avere sempre ottimi risultati e la massima igiene.

Come conservare la beauty blender? Non lasciatela libera di contaminarsi con altri accessori all’interno della pochette trucco, ma conservatela in una piccola scatolina.

Le migliori Beauty Blender per il tuo make-up ti aspettano su Mia Cosmetics per diventare le alleate ideali per una base trucco perfetta!

Comments are closed.

Pin It